Nel 2018, cercando di unire l’uomo alla causa animale, inizio un ciclo pittorico sugli animali, siano selvaggi o di compagnia l’intento è identico, intendo smuovere l’osservatore per farlo reagire sulla condizione animale. Nel gennaio 2020 raggiungo il Movimento ArAnimA che raggruppa degli artisti internazionali
impegnati a favore della biodiversità.
Questa serie pittorica è stata esposta in diversi Paesi ed ha ricevuto il Premio d’Eccellenza della Tecnica del Disegno all’Esposizione internazionale de La Rochelle nel 2021.