Biografia

Alessandra Viotti nasce a Biella, in Piemonte.
È un'autrice bilingue di libri per ragazzi e un'illustratrice, una pittrice e un'artista di arti plastiche.
É docente esperto di scrittura e lettura creative ed è specializzata nella pedagogia dell'arte.
Idea e dirige progetti didattici creativi e artistici, ateliers, cura conferenze, collabora con le Scuole, le Fondazioni e i Musei, le Actions Culturelles, espone, scrive e dirige spettacoli teatrali per ragazzi.

Dopo la maturità magistrale ha proseguito i suoi studi in Pedagogia e Didattica e in seguito quelli universitari in Lettere Filosofia e Comunicazione.
Da adolescente è stata l'allieva prediletta del maestro d'arte Pippo Pozzi. L'incontro con il grande artista del Novecento italiano e il loro legame intellettuale e artistico sono stati decisivi. Proprio nell'atelier dell'artista, frequentato dai maggiori intellettuali e artisti italiani e stranieri del Novecento (tra i quali Italo Calvino, Carlo Carrà, Felice Casorati, Cesare Pavese, Mario Luzi, Sartre, Chagall, Mario Avati, Mario Luzi etc.) l'autrice ha liberato tutta la sua creatività nella pittura e nella scrittura.

Da sempre amante della lingua e della cultura francese, dal 2014 vive e lavora in Francia.

Francia

Nel dicembre 2017 dedica al Salone del libro "Lecture en Fête" di Roquebrune Cap Martin.

Nel novembre 2017 diventa membro de l'Académie Arts-Sciences-Lettres di Parigi.

Nell'ottobre 2017 concepisce e dirige lo Stage artistico "Carnet de voyage" per l'Action Cuturelle di Saint-Laurent-du-Var al Conservatorio Municipale di Musica e d'Arte drammatica.

Il 6 e l'8 ottobre 2017 Alessandra dedica i suoi libri al Festival du Livre de Mouans-Sartoux e presenta BlancPur.

Nell'agosto 2017 pubblica BlancPur, suo quattoridicesimo libro, per Morrigane éditions.

Nel luglio 2017 idea e dirige lo Stage artistico per l'Action Culturelle di Saint-Laurent-du-Var “La poésie comme un tableau".

Nel maggio 2017 dedica al Salone del lbro jeunesse a Villeneuve-Loubet.

Nell'aprile 2017 La sua Mostra "Comme un vol de papillons" Galerie Dégust'Art, Marseille septième.

Nell'aprile 2017 La sua Mostra "Comme un vol de papillons" Galerie Dégust'Art, Marseille septième.

Nel marzo 2017 concepisce e anima l'Atelier Printemps des Poètes alla Librairie Expression di Châteauneuf de Grasse.

Nel dicembre 2016 dedica al Salone del libro "Lecture en fête" di Roquebrune-Cap-Martin, 2,3 et 4 décembre, interviene a scuola, a l'École de Cabbé.

Nell'ottobre 2016 idea e dirige lo stage artistico "Toussaint en voyage" per l'Action Culturelle di Saint-Laurent-du-Var, idea e anima degli atelier d'arte per la Librairie Expression di Châteauneuf de Grasse.

Nell'aprile 2016 pubblica per Segnid'artos La Poesia di Vera pubblicata in francese sotto il titolo Le Poème de Vera. Questo libro è caratterizzato dalle illustrazioni dipinte che interpretano, insieme con la grafica, l'aspetto emozionale del testo.

Nell'aprile 2016 cura una conferenza "La Haute renaissance italienne" alla Bibliothèque pour tous della città di Vence. Nel marzo 2016 idea e dirige lo stage artistico "Les lettres d'artistes" per l'Action culturelle di Saint-Laurent-du-Var e gli atelier d'arte e poesia per la Librairie Expression di Châteauneuf de Grasse.

Dal 1 al 25 giugno 2016 la Mostra Alessandra Viotti "Le Poème de Vera" alla Médiathèque di Vence.

Nell'ottobre 2015 pubblica il secondo libro della collezione
"Les aventures de Simon" titolo: Le Lac Rond et la Mer Azur.

Il 2, 3 e 4 ottobre 2015 Alessandra partecipa al "Festival du livre" di Mouans Sartoux lefestivaldulivre.fr



Dal mese di settembre 2015, per VIP RADIO ONLINE,
cura una rubrica che ha ideato per i bambini.

Nel giugno 2015 pubblica il primo libro della collezione francese "Les aventures de Simon" titolo: La Colline des Violettes.

Nel 2015, in Francia, diventa giornalista.


Italia

Nel 2013 ha pubblicato "48 mani e un cuore messo a nudo" scritto e diretto l'omonimo spettacolo teatrale.

Nel 2011 ha pubblicato "Simone Innamorato" scritto e diretto l'omonimo spettacolo teatrale

Nel 2009 ha curato la didattica e il concorso della mostra antologica del suo maestro, Pippo Pozzi.

Nel 2008La poesia di Vera e delle more di gelso”, fiaba metafisica dedicata alla Fondazione Angelino e alla Clinica pediatrica dell'università Bicocca di Milano.

Nel 2008Il cielo sopra le viole”.

Nel 2007Biancopuro”, fiaba d'arte per adulti in cui traspare tutto il suo amore per la poesia, l'arte e la filosofia.

Nel 2006L'eco delle viole”.

Nel 2005 ha pubblicato “La Collina di viole”.

Nel 2005 ha pubblicato il suo primo racconto nella raccolta “Trame disperse”.